https://www.lorch.eu/en/nc/type/1475582610/

Saldatura TIG

Nel procedimento TIG (TIG=Tungsten Inert Gas) l'arco elettrico si crea tra l'elettrodo in tungsteno non fusibile e il pezzo. L'arco è estremamente intenso e può essere ottimamente gestito. Il gas inerte argon apportato separatamente protegge l'arco e la zona di saldatura dalle penetrazioni dell'aria atmosferica. Se necessario, il materiale d'apporto è aggiunto manualmente o con un apposito apporto di filo freddo.

Acciaio, acciaio inox, rame, titanio ecc. sono saldati a corrente continua. L'elettrodo è collegato al polo negativo ed è appuntito. Alluminio, magnesio e le relative leghe sono saldate esclusivamente a corrente alternata al fine di rimuovere la pellicola di ossido.

L'elettrodo è quindi smusso. Con la saldatura si crea una forma da rotonda a bombata. Con i moderni generatori di corrente ad inverter è possibile saldare anche con elettrodi in tungsteno appuntiti.

I vantaggi della saldatura TIG: la manipolazione semplice e la buona gestibilità dell'arco permettono di lavorare in maniera comoda e pulita. La bassa formazione di scorie del pezzo, la zona di saldatura sottile, l'eliminazione dei fondenti e l'arco senza schizzi assicurano saldature nette ed esatte senza inclusioni di scorie e senza ripassature.

  1. Ugello gas
  2. Elettrodo in tungsteno
  3. Gas inerte
  4. Arco
  5. Zona fusa
  6. Materiale base

Per maggiori informazioni sulle nostre saldatrici TIG si rimanda al Mondo dei prodotti

Contatto

Lorch Schweißtechnik GmbH
Im Anwänder 24 – 26
71549 Auenwald
Germany

info(at)lorch.eu

T +49 7191 503-0
F +49 7191 503-199

Ricerca partner nella distribuzione